Piattaforma di controllo aperta PLCnext Technology

La nuova PLCnext Technology rappresenta la base per una generazione di controllori aperta, flessibile, sicura e a prova di futuro.

Una delle richieste più sentite dal mercato in ambito automazione, legata al concetto di Industry 4.0, è la possibilità di scalare le gerarchie tra i diversi livelli all’interno di una macchina, affinché tutte le parti coinvolte in un’applicazione possano comunicare tra di loro. In questa ottica Phoenix Contact ha sviluppato la nuova PLCnext Technology, una piattaforma aperta che bypassa i limiti della programmazione previsti dalle precedenti soluzioni, basate sullo standard IEC 61131.

I Programmi creati in qualsiasi linguaggio

La nuova proposta tecnologica di Phoenix Contact, oltre ad adattarsi alle esigenze di Industry 4.0, vuole rappresentare uno strumento che incontra il bagaglio di conoscenze già consolidate dalla maggior parte degli operatori; per questo è prevista la creazione di programmi in diversi linguaggi di programmazione.
La formazione universitaria, infatti, fornisce competenza sui linguaggi di programmazione più comuni, pertanto adattarsi alle competenze acquisite nel periodo che precede l’ingresso nel mondo del lavoro rappresenta un modo per essere più affini alle richieste degli utenti.
La base di PLCnext Technology è un livello intelligente tra l’applicativo e il sistema operativo, attraverso il quale tutti i com ponenti del sistema si scambiano dati in modo sincrono e in tempo reale, ma che rende facilmente accessibili anche servizi di sistema quali gli Ethernet Sockets.

PLCnext Technology rivoluziona il mondo del controllo

Grazie alle interfacce aperte, l’utente ha la possibilità di integrare e installare attraverso lo strato intermedio anche programmi propri (“app”) e comunicare sia con i componenti del sistema sia con il sistema operativo. Lo sviluppatore potrà scegliere lo strumento software più adatto alla relativa applicazione o combinarne diversi tra loro.

Una piattaforma indipendente dall’hardware

PLCnext Technology prevede la disponibilità di nuovi PLC, diversi da quelli della generazione precedente e dotati di sistema operativo Linux. Grazie a questa caratteristica è possibile, oltre a sviluppare la programmazione con la piattaforma proprietaria, anche creare applicazioni apposite con cui l’utente può interfacciarsi con i PLC di Phoenix Contact.
PLCnext Technology rappresenta una piattaforma indipendente dall’hardware, in grado di rendere facilmente fruibili i vantaggi del sistema operativo Linux.
A differenza di altre soluzioni, con PLCnext Technology lo sviluppatore non deve preoccuparsi di quale PLC verrà utilizzato: durante la creazione del progetto, l’utente verrà guidato nel selezionare in modo molto semplice un controllore dotato di PLCnext Technology nella classe di potenza adeguata.

PLCnext Technology offre una piattaforma versatile, in grado di supportare numerose soluzioni

Sicurezza per i dati

PLCnext garantisce il rispetto dei requisiti di sicurezza in ambito IT. Per questa ragione
PLCnext Technology offre Security-by-Design, affinché i requisiti di sicurezza possano essere soddisfatti in conformità con la normativa IEC 62443.

Supporto di standard di trasmissione ed apertura verso ulteriori protocolli

PLCnext Technology è aperta alla comunicazione via cloud, ad esempio con l’implementazione della soluzione attualmente offerta da Proficloud, la piattaforma di cloud professionale di Phoenix Contact, dedicata a semplificare l’automazione distribuita.
Proficloud permette di realizzare numerose applicazioni e servizi in ottica 4.0.
Applicato alla raccolta dei dati consente, ad esempio, di effettuare la manutenzione predittiva a distanza: basandosi su un’analisi effettuata su una macchina remota, è possibile sapere a priori se un componente necessita di sostituzione, onde evitare i costi significativi determinati dai fermi macchina.
Attualmente la piattaforma utilizza Profinet come protocollo di rete, ma supporta anche i convenzionali sistemi fieldbus: è sempre predisposta per la successiva integrazione di ulteriori protocolli, permettendo agli utenti di reagire in modo flessibile a sviluppi futuri.

Tutte le funzioni in un unico software di programmazione

Nella creazione di PLCnext Technology, Phoenix Contact si è concentrata sulla possibilità, ove necessario, di implementazione dei propri metodi da parte dello sviluppatore.
Tutti i componenti di PLCnext Technology sono dunque costruiti in modo modulare e tutte le parti importanti possono essere configurate, assicurando all’utente un pieno controllo sul sistema. La programmazione modulare consente di creare un modello di codice che andrà a pilotare una parte di macchina; lo stesso modello potrà essere riutilizzato per comandare altre funzionalità.
Nella maggior parte dei casi, per la programmazione e la configurazione dei PLC, viene utilizzato il nuovo software PC Work Engineer.

La piattaforma è compatibile con gli strumenti di programmazione preferiti dall’utente

La presentazione al mercato

La piattaforma PLCnext Technology è stata proposta in anteprima al mercato italiano durante la fiera SPS IPC Drives di Parma, nello scorso mese di maggio.
Per la sua introduzione sul mercato, Phoenix Contact ha adottato il percorso definito Early Adopter, attraverso il quale Phoenix Contact Germania forma le diverse filiali in 3 step, tra maggio e settembre, l’ultimo dei quali coincidente con la presentazione della piattaforma completa di tutte le sue funzionalità.
Attraverso un gruppo internazionale di clienti beta tester vengono intanto raccolti feedback ed eventuali richieste da affrontare prima del rilascio.
PLCnext Technology rappresenta una soluzione aperta a tutti: è aperta perché si può effettuare la programmazione nei diversi linguaggi, ma anche perché non si pongono limiti alle sue applicazioni. La piattaforma fornisce infatti delle funzionalità di base incluse nel pacchetto standard; sono poi previste funzionalità aggiuntive per applicazioni più sofisticate.

La sicurezza IT è completamente integrata in PLCnext Technology

Le prospettive di PLCnext Technology

La piattaforma di comando proposta da Phoenix Contact prima dell’avvento di PLCnext Technology continuerà ad esistere dal momento che la nuova soluzione non rappresenta un aggiornamento, ma un cambio radicale.
PLCnext Technology è destinata ad avere un impatto notevole per lo stesso produttore e, successivamente, per il mercato: si tratta, infatti, di una soluzione destinata a contraddistinguere l’attività Phoenix Contact in questo campo.
Per le sue caratteristiche si rivolge a tutti i settori manifatturieri, senza limiti di applicazione. I primi potenziali utilizzatori informati sulle potenzialità di PLCnext Technology hanno manifestato interesse, che è previsto divenga ancora maggiore quando avranno la possibilità di apprezzare più dettagliatamente le caratteristiche e i vantaggi che tale tecnologia è in grado di assicurare.