martedì, 29 Settembre 2020

Antares Vision: sulle tracce del futuro

L’espansione sui mercati emergenti. Il rafforzamento della partnership con Ima per ispezione, tracciatura e analisi dei dati. La piattaforma TrackMyHealth a supporto delle imprese nella sfida del post Covid-19. L’intelligenza artificiale di AVionics per il processo produttivo. Il 2020 di Antares Vision è ricco di risultati entusiasmanti e obiettivi ambiziosi.

Il 2020 per Antares Vision – quotata su AIM Italia e leader mondiale per quanto riguarda la protezione dei prodotti durante il loro ciclo di vita attraverso sistemi d’ispezione per il controllo qualità, soluzioni di tracciatura per l’anticontraffazione e il controllo della filiera, gestione intelligente dei dati per l’efficienza produttiva e il coinvolgimento del consumatore, in tutti i settori industriali più esigenti, dal farmaceutico ai dispositivi biomedicali, dal food al beverage, dal cosmetico al fashion – è iniziato con un obiettivo molto ambizioso: puntare in maniera decisa allo sviluppo nei mercati emergenti concentrandosi in particolare su Paesi come Brasile, Russia, Cina, India, Sud America e Sud Est asiatico, aree geografiche dove, già nel 2019, aveva costituito diversi sedi per ampliare il proprio business. 

 

Massimo Bonardi (a sinistra) ed Emidio Zorzella, cofondatori di Antares Vision


Sistemi di ispezione: consolidata la collaborazione con Ima

Puntando sempre di più a un mercato globale, Antares Vision è anche fresca di una partnership appena siglata con Ima, azienda italiana leader mondiale nel packaging, e con la quale Antares Vision, quando ancora non si chiamava così, collabora da oltre 20 anni. La Ima di Bologna, infatti, ha confermato e rafforzato la collaborazione con Antares Vision per i prossimi 5 anni per lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni innovative con un’unica piattaforma completa per integrare la fornitura di sistemi di ispezione con soluzioni di tracciatura e analisi dei dati lungo tutta la filiera produttiva, garantendo così la qualità e la trasparenza dei prodotti, sempre più richieste dal mercato. Questo accordo, in particolare, consentirà ad Antares Vision di penetrare più rapidamente nuovi business, in linea con la mission aziendale di esportare la propria proposta di valore in settori ad alto potenziale, oltre a quello farmaceutico. Antares Vision e Ima rappresentano due leader globali che, nei loro rispettivi settori, promuovono la digitalizzazione della supply chain con le applicazioni del futuro (automazione, interconnessione, gestione intelligente dei dati) al fine di garantire Trustparency®, la trasparenza che genera fiducia.

Competenze rafforzate nei software per la serializzazione

Rientra proprio nella strategia di estendere la presenza geografica di Antares Vision anche nell’Europa orientale – rafforzando le competenze interne per lo sviluppo di soluzioni software di tracciabilità e serializzazione verso tutti i diversi attori della filiera farmaceutica (distributori, CMO’s, 3PLs…) fino agli enti regolatori, potenziando la gestione e l’interconnessione dei dati – l’acquisizione dello scorso 10 aprile di Tradeticity d.o.o., azienda fondata a Zagabria (Croazia) nel 2017 e specializzata nella gestione software dei processi di tracciabilità avanzata (serializzazione).

Serializzazione di prodotti farmaceutici

Imprese e servizi commerciali in sicurezza con TrackMyHealth

Durante l’emergenza sanitaria del COVID-19 che, a partire dalla Cina, ha travolto tutto il mondo, l’azienda bresciana, non solo per nascita ma anche per carattere, non si è certo tirata indietro alle proprie responsabilità e, sfruttando le proprie competenze acquisite finora nella digital health, ha lanciato la piattaforma TrackMyHealth per aiutare le imprese e i servizi commerciali ad affrontare la Fase 2 in totale sicurezza. “In questo ambito del rinnovamento del dispensing dei farmaci e delle cure che va anche nella direzione di ridurre gli enormi costi della gestione della salute”, commenta Emidio Zorzella, presidente e amministratore delegato di Antares Vision. “ci siamo trovati, in tempi rapidissimi, a mettere a disposizione questo portale che ha l’obiettivo di agevolare il percorso della Fase 2 e 3 e di ritornare auspicabilmente a una vita il più normale possibile. Il portale ha come primo obiettivo quello di misurare la temperatura corporea degli avventori di un grande edificio, dal teatro al centro commerciale, attraverso una termo camera e senza la necessità che vi sia una persona preposta a farlo. È una sorta di “steward elettronico” visto che, oltre alla temperatura, verifica anche che le persone indossino la mascherina e che i comportamenti siano improntati al rispetto delle distanze di sicurezza. In pratica, il portale si interfaccia con i sistemi di video sorveglianza già presenti negli edifici e anche con i sistemi dotati di badge automatici”.

Nel periodo di profondi stravolgimenti che, inevitabilmente, hanno portato a un cambiamento del nostro modo di vivere e di intendere la socialità, la piattaforma TrackMyHealth di Antares Vision rappresenta una sorta di garante della trasparenza e della fiducia nei confronti di tutti i cittadini.

 

I sistemi di ispezione, tracciatura e gestione intelligente dei dati realizzati da Antares Vision sono applicati nei settori industriali più esigenti: dal farmaceutico ai dispositivi biomedicali, dal food al beverage, dal cosmetico al fashion

Innovazione e sostenibilità

L’innovazione di Antares Vision, però, che da sempre rappresenta un valore d’impresa, si propone anche lo scopo di orientare l’attività verso la sostenibilità in campo ambientale, economico e sociale con una strategia di medio-lungo termine volta a garantire la trasparenza delle informazioni biliallungato tutta la filiera distributiva dei prodotti, per la sicurezza delle persone e di ogni prodotto consumato, attraverso sistemi che mostrano informazioni sull’origine dei prodotti, nel totale rispetto della sostenibilità. Per questo motivo, l’azienda ha approntato dei programmi di maggior efficientamento energetico dei propri stabilimenti produttivi e un crescente utilizzo delle rinnovabili, eliminando il più possibile anche all’interno degli uffici l’uso della plastica (risale già al 2019 l’adesione dell’azienda alla campagna mondiale #PlasticFree e al progetto #IoSonoAmbiente promosso dal Ministero dell’Ambiente con l’eliminazione delle bottiglie d’acqua in plastica monouso in favore di borracce in acciaio inossidabile e la conseguente riduzione di oltre 3.000 bottigliette d’acqua al mese nella sola sede di Travagliato) e della carta (ad esempio con la conversione in digitale di tutta la documentazione, compresa la manualistica degli impianti) e attivando una piattaforma dedicata alla raccolta differenziata. Ed è proprio in quest’ottica che BNL ha riconosciuto al programma di sostenibilità di Antares Vision un sostegno speciale di 2 milioni di euro per continuare a investire in progetti e iniziative volte a migliorare l’approccio sostenibile dell’azienda.

Intelligenza artificiale in produzione

L’Amministratore Delegato entra poi nello specifico del piano di sviluppo previsto per i prossimi anni per parlare della rinnovata versione di AVionics, il software che, attraverso la raccolta, l’elaborazione e la gestione dei dati, anche attraverso algoritmi di intelligenza artificiale, consente di ottenere informazioni di valore in tempo reale, a livello di linea, impianto e aziendale. Il sistema di data intelligence landscape lavora attraverso un sistema di moduli in grado di raccogliere diversi tipi di dati (dalle linee, dalle macchine, dai controlli di qualità) e di interconnettere diversi equipaggiamenti e macchinari, così come di integrarsi ai software di gestione della produzione (MES, ERP, etc) con l’obiettivo di monitorare le prestazioni e di massimizzare i risultati di un impianto, dei processi produttivi e delle capacità produttive, grazie a una gestione a 360° di tutti i dati generati.

La multinazionale italiana, quindi, propone una soluzione innovativa, modulare e scalabile, adatta a qualsiasi industria e dedicata a tutte le funzionalità di un ambiente produttivo, che consente un processo decisionale più agile e una migliore pianificazione, nell’ottica del raggiungimento della massima efficienza. AVionics è in grado di raccogliere e processare un vasto volume di dati, di qualsiasi tipo, e può contare sulle potenzialità degli algoritmi di intelligenza artificiale, per monitorare e incrementare l’OEE (Overall Equipment Effectiveness) di un impianto.

“Le nostre soluzioni per la gestione dei dati operano in tempo reale con i processi di produzione e di qualità e permettono generare informazioni di valori utili per guidare le imprese del futuro”, commenta Zorzella. “Un futuro, che è adesso, all’insegna della digital transformation, con realtà dove tutti i dati rilevanti vengono interconnessi, aggregati, analizzati e utilizzati in modo proattivo, in un ecosistema intelligente. Un’analisi dei dati che apre opportunità inimmaginabili e permette alle aziende di essere altamente competitive, profilando al meglio le esigenze di mercato e massimizzando le opportunità di business. Una vera intelligenza produttiva che offre ai decisori un vantaggio grazie alla digitalizzazione del proprio business, ottimizzando i costi, migliorando la qualità, accelerando l’innovazione e ridefinendo l’esperienza del cliente”.

Sfruttando gli smart data dell’ambiente di produzione, il software AVionics ottimizza in tempo reale l’efficienza dei processi

AVionics si compone di cinque moduli che possono essere implementati in modo indipendente o in combinazione con gli altri, per raccogliere e interpretare i dati al meglio, con finalità diverse per ciascun modulo. Una sola piattaforma software, quindi, dove poter attivare le diverse licenze e funzionalità:

  • AVionics Performance: monitora le performance e i KPI della produttività, analizza e pianifica le tendenze, è in grado di riconoscere le prestazioni migliori sia a livello di linea che di impianto che di azienda;
  • AVionics Quality: raccoglie i dati dai controlli qualità con un controllo statistico dei processi sulla misura della qualità e della variabilità degli stessi, in grado di costruire dei modelli e dei trend allo scopo di creare analisi predittive;
  • AVionics Manager: controlla e ottimizza l’intero processo di produzione (dalla linea o dalla sala di controllo) grazie a una memorizzazione centralizzata che permette uno scambio di dati in ingresso e in uscita e di prendere decisioni in base agli eventi che accadono;
  • AVionics Maintenance: aiuta a migliorare le performance dirigendo la manutenzione tecnica predittiva e preventiva dei sistemi;
  • AVionics Sustainability: raccoglie i dati di consumo di energia elettrica e parametri specifici legati all’impatto ambientale con l’obiettivo di ridurre i consumi, gli sprechi, migliorare il ROI, documentare e migliorare il profilo ambientali dei prodotti;

 

Con AVionics, Antares Vision è in grado di progettare e implementare nuove funzionalità aggiuntive e su misura per tutti e cinque i moduli. Inoltre, attraverso gli algoritmi dell’intelligenza artificiale, basati su processi di autoapprendimento, può potenziare ulteriormente l’accuratezza e l’affidabilità dei sistemi nel tempo. I benefici di AVionics, oltre alla facilità di installazione e alla connettività integrata che permettono al software di adattarsi ai sistemi già esistenti sulle linee di produzione senza influire sulle procedure di validazione e sulle prestazioni, sono quindi molteplici:

  • un monitoraggio costante delle prestazioni dei processi e dei KPI su tutti i livelli (linee, impianti, azienda) attraverso dashboard personalizzabili e user friendly, per avere un controllo costante e completo in tempo reale.
  • il supporto strategico per coordinare con azioni mirate e in tempo reale tutti i dipartimenti di produzione, per pianificare e migliorare le attività presenti e future, basato su trend e storico.
  • un continuo miglioramento attraverso l’intelligenza artificiale che permette l’accessibilità delle informazioni per prendere decisioni in tempo rapido in modo da mantenere efficiente la programmazione della produzione;
  • una tecnologia sostenibile che aiuta le aziende a risparmiare sui consumi e a ridurre gli sprechi in modo da aumentare il ROI e migliorare l’impatto ambientale della produzione

 

Ultime News

ICF – Rivista dell’industria chimica e farmaceutica N°4 Settembre/Ottobre 2020

.embed-container { position: relative; padding-bottom:56.25%; height:0; overflow: hidden; max-width: 100%; } .embed-container iframe, .embed-container object, .embed-container embed { position:...

Partnership fra Atag e Ohmvo

È diventato operativo dal mese di giugno l’accordo siglato da ATAG – uno dei maggiori fornitori italiani di articoli tecnici in plastica e gomma...

Modulo EuCertPlast per plastiche Food Contact

È nato un nuovo modulo che sarà dedicato ai processi di riciclo per plastiche che sono state a contatto con gli alimenti. L’idea è...

Indigo.ai al servizio della Casa Bianca contro il Covid

Si chiama Record ed è un sistema di Natural Language Processing in grado di abbattere il tempo necessario a trovare le informazioni sul Covid-19...

Ensinger al BAU 2021

Ensinger - specialista dei profili isolanti per finestre, porte e facciate ad efficienza energetica - parteciperà al BAU 2021 (Pad. B1 Stand 430).

Articoli Correlati