lunedì, 6 Aprile 2020

Covestro investe nelle start-up

Covestro è un investitore start-up: con il suo approccio Covestro Venture Capital (COVeC), l’azienda cerca di combinare le esigenze delle start-up in aree come il finanziamento, le competenze e la rete con i propri obiettivi strategici con l’obiettivo di garantire uno sviluppo sostenibile a lungo termine. “Siamo impegnati in innovazioni orientate alla sostenibilità”, ha dichiarato Sucheta Govil, Chief Commercial Officer (CCO) di Covestro. “Lavorando con le giovani aziende e le loro nuove soluzioni, come le tecnologie, siamo in grado di fare il passo decisivo. Questo ci permette di aprire nuove aree di business e di fornire soluzioni innovative che danno ai nostri clienti un vantaggio competitivo”. L’esempio più recente: Covestro investe nella start-up francese Crime Science Technology (C.S.T.). Con questo investimento, Covestro rafforza la sua attività con pellicole speciali per documenti d’identità e si assicura l’accesso esclusivo alla tecnologia Optical Variable Material (O.V.M®) per materiali in policarbonato e poliuretano. Questa tecnologia innovativa sviluppata da C.S.T. consente nuove caratteristiche di sicurezza e rende i documenti di identificazione ancora più a prova di falsificazione rispetto al passato.

Concentrarsi sulle start-up consolidate

I processi di ricerca e sviluppo (R&S) di Covestro si basano su obiettivi di sostenibilità dell’ONU, ed è per questo che questi obiettivi giocano un ruolo essenziale anche nella selezione degli investimenti pianificati in start-up. Di conseguenza, per COVeC sono state definite cinque aree di intervento in cui investire: materie prime e biotecnologie a base biologica, produzione additiva come la stampa 3D, economia circolare, tecnologie digitali e nuovi mercati e tecnologie per i core business esistenti.

Nella sua selezione di start-up, Covestro si concentra principalmente sulle imprese della serie A e della serie B. “La nostra chiara attenzione è focalizzata sul potenziamento delle imprese ancora giovani, ma non del tutto nuove”, ha dichiarato Dietrich Firnhaber, responsabile della strategia e dello sviluppo del portafoglio di Covestro. “Tuttavia, non escludiamo alcuna collaborazione con le start-up in una fase precedente; per questo utilizziamo il nostro collaudato approccio Open Innovation”. Covestro intende investire fino a cinque milioni di euro in cicli di finanziamento iniziali per progetto e, in singoli casi, parteciperà ai finanziamenti successivi. Il Consiglio di amministrazione deve approvare il progetto di finanziamento; non è prevista la costituzione di un fondo a sé stante per le attività di venture.

Covestro ha effettuato il suo primo investimento di capitale di rischio l’anno scorso e ha acquisito una partecipazione nella start-up tedesca Hydrogenious LOHC Technologies GmbH nell’ambito di un round di finanziamento di serie B. Insieme alla giovane impresa, Covestro intende promuovere attivamente lo sviluppo di un’infrastruttura internazionale per l’idrogeno come fonte di energia alternativa. Le start-up e le scale-up possono ottenere ulteriori informazioni su Covestro Venture Capital (COVeC) e sui rispettivi referenti sul sito web dell’azienda.

 

 

Ultime News

Paola Ianna direttore Market Access & Government Affairs Grünenthal

Con le recenti nomine Grünenthal Italia completa l’assetto del Management Team che vede una leadership sempre più al femminile. Paola...

Faravelli assicura l’approvvigionamento ai settori essenziali

  Con riferimento al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 (da qui in seguito “D.P.C.M. 22/03/2020”) la società Giusto Faravelli Spa dichiara che: ·      ...

Depolimerizzazione del PET: così la plastica ritorna materia prima

Gr3n ha brevettato un sistema per isolare il polietilene tereftalato, riportando bottiglie e tessuti al materiale vergine come quello derivato dal petrolio. Un processo...

Faravelli promuove la campagna #Viralicontroilvirus

“Fai come Faravelli, sii virale contro il virus: dona anche tu!”: come realtà fortemente radicata nel territorio, Faravelli ha scelto di raccogliere l’invito della...

Ciao Flavio, animo gentile

Flavio Mariani se ne è andato all'età di 56 anni, dopo aver lottato contro il coronavirus. Abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo lungo un...

Articoli Correlati