sabato, 11 Luglio 2020

Faravelli lancia #faravelliinsmartworking

 

Raggiunti via Skype nei primi giorni dell’emergenza Covid19, prima dell’entrata in vigore il DPCM del 9 marzo, 20 collaboratori di Faravelli – azienda milanese che lavora nell’industria chimica – hanno parlato della loro esperienza di smart working, tra qualche perplessità iniziale e soddisfazione praticamente univoca.

Il prodotto di queste chiacchierate tra il serio e il faceto è #faravelliinsmartworking, un “cortometraggio” con il formato dell’intervista “doppia” e un taglio volutamente vivo e leggero, che ora l’azienda lancia sui suoi canali social  (Youtube, LinkedIN, Facebook, Twitter e Instagram).

Già attivo in azienda da diversi mesi, lo smart working è uno degli strumenti che Faravelli ha esteso e potenziato immediatamente a partire dal 24 febbraio, ad inizio dell’emergenza Covid-19, per mettere in massima sicurezza tutti i propri collaboratori e allo stesso tempo garantire la continuità di servizio ed operatività della catena di approvvigionamento e del servizio ai settori essenziali.
Faravelli è infatti distributore di principi attivi ed eccipienti farmaceutici, additivi ed ingredienti alimentari, additivi e materie prime per mangimi, materie prime per medical devices e prodotti per detergenza, settori essenziali e non soggetti a interruzione delle attività.

Faravelli ringrazia i collaboratori che hanno partecipato all’iniziativa.

La campagna è a firma di Puzzle.

 

Ultime News

Tecnologie Alimentari n°3 Maggio/Giugno 2020

.embed-container { position: relative; padding-bottom:56.25%; height:0; overflow: hidden; max-width: 100%; } .embed-container iframe, .embed-container object, .embed-container embed { position:...

E.ON aiuta la continuità produttiva delle aziende

Aziende chimiche/farmaceutiche e alimentari hanno continuato a produrre anche durante il lockdown grazie al supporto di E.ON: sono aziende energivore, molte delle quali utilizzano...

CPhI posticipata al 2021

Nel corso di questi mesi, il team CPhI Worldwide non ha mai spesso di discutere sul futuro della fiera insieme ai suoi partner principali,...

OMSO sceglie i riscaldatori Krelus per applicazione nel beverage

La storica azienda reggiana OMSO è attiva da oltre settant’anni nella progettazione e produzione di macchine per la stampa diretta su oggetti e contenitori di varie forme e dimensioni.

Il CEO di Covestro alla guida di PlasticsEurope

Markus Steilemann, CEO di Covestro, è il nuovo presidente di PlasticsEurope, l'associazione dei produttori di materie plastiche in Europa.

Articoli Correlati