domenica, 25 Ottobre 2020

Fi Europe 2020 passa al virtuale

Nel corso delle ultime settimane e degli ultimi mesi il team di Fi Europe – l’ evento internazionale che riunisce i principali operatori del settore Food and Beverage provenienti da ogni parte del mondo – ha discusso con stakeolders e partners per rimanere al corrente delle sfide che sta affrontando l’industria del F&B a causa dell’emergenza Covid-19. L’evento live, che si sarebbe dovuto tenere questo dicembre sotto le linee guida di Informa’s AllSecure, le quali permettevano di aderire ai più alti standard di pulizia ed igiene, sarà invece posticipato con una conversione della fiera al virtuale che si terrà dal 23 novembre al 4 dicembre 2020.
Fi Europe -insieme con Hi Europe- ha preso questa decisione in relazione soprattutto ai viaggi internazionali che si stanno riattivando ma solo in maniera graduale: stakeolders e partners hanno ritenuto che fosse difficile garantire un sostanzioso livello di partecipazione alla fiera, optando per una versione virtuale. La speranza però è quella di un futuro evento fisico best-in-class che si terrà a Francoforte dal 30 novembre al 2 dicembre 2021.
Per il 2020 il team di Fi Europe si sta impegnando per trasformare la più grande fiera del F&B in un’esperienza digitale unica. Fi Europe Connect 2021, infatti, si presenta come un evento virtuale progettato per fornire alla comunità del settore un accesso diretto all’industria globale di ingredienti F&B ma anche strumenti e opportunità di collaborazione necessari per raggiungere i proprio obiettivi di business. È prevista la partecipazione di 8.000 partecipanti i quali avranno la possibilità di conoscere il futuro dell’industria di cibo e bevande, attraverso una serie di cento (e più) sessioni di incontri on-demand e la presenza di oltre 16 esperti del settore. I parecipanti, inoltre, portanno utilizzare il servizio di matchmaking guidato, per trovare gli acquirenti migliori per i propri prodotti e le proprie soluzioni.
“Il 2021 ha cambiato il mondo e l’industria alimentare: temi come la sicurezza alimentare e le filiere sicure, insieme agli aspetti sanitari della nutrizione sono diventati ancora più importanti”, ha commentato Julien Bonvallet, Brand Director di Fi Europe. “Grazie alla nostra esperienza virtuale, esperti di tutti i segmenti si scambieranno opinioni su qesti argomenti di rielivo mentre acquirenti e fornitori potranno connettersi con colleghi del settore F&B. Ecco perché è stato importante per noi creare un’esperienza virtuale che, anche in questi tempi difficili, avrà successo per tutti i partecipanti”.

Ultime News

Tecnologie Alimentari n°4 Settembre 2020

.embed-container { position: relative; padding-bottom:56.25%; height:0; overflow: hidden; max-width: 100%; } .embed-container iframe, .embed-container object, .embed-container embed { position:...

Agazzi: nuova sede, tecnologie avanzate e visione 4.0

Pur nelle difficoltà dell’emergenza sanitaria, Agazzi Giancarlo ha completato il trasferimento in una struttura più ampia.

Covestro completa con successo l’aumento di capitale

Covestro ha completato con successo l'aumento di capitale previsto in relazione all'annunciata acquisizione del business Resins & Functional Materials (RFM) di Royal DSM attraverso...

Fisair: Fisica e Ingegneria dell’Aria

Fisair punta a crescere sul mercato italiano ponendo l’accento sul proprio expertise e sui contenuti tecnici delle sue soluzioni per il controllo dell’umidità dell’aria.

La Subfornitura – n°4 2020

.embed-container { position: relative; padding-bottom:56.25%; height:0; overflow: hidden; max-width: 100%; } .embed-container iframe, .embed-container object, .embed-container embed { position: absolute; top: 0; left: 0;...

Articoli Correlati