sabato, 28 Marzo 2020

Messe Frankfurt porta a Roma il “Pharma 4.0”

A Roma una tavola rotonda sulla farmaceutica 4.0

Giovedì 27 febbraio, allo Spazio Novecento di Roma, si svolgerà la Tavola Rotonda “Pharma 4.0: innovazione, compliance e sostenibilità”, realizzata da SPS Italia, la fiera di riferimento per l’automazione e il digitale per l’industria, in collaborazione con ISPE Italy.

L’Italia ha una posizione di leadership in Europa come produttore di farmaci grazie alle consolidate competenze di filiera e agli investimenti in ricerca e sviluppo, ma soprattutto in innovazione per gli ambiti produttivi e logistici, che sempre di più avviene in chiave 4.0. Le aziende stanno investendo in nuovi impianti ma anche nel digitale (big data & analytics, machine learning, realtà aumentata, integrazione e simulazione). Il distretto chimico-farmaceutico tra Roma, Latina e Frosinone conta 15.000 addetti, 1.000 ricercatori e importanti aziende locali e multinazionali, che alla tavola rotonda si confronteranno con nomi di spicco del comparto dell’automazione e del digitale.

A confronto aziende pharma e fornitori di tecnologie digitali

Un confronto tra importanti realtà produttive del settore farmaceutico tra le quali Angelini, Janssen e Recordati, e i fornitori di tecnologie per l’industria digitale. Inoltre, i rappresentanti dei Competence Center di Milano e Roma – MADE e Cyber 4.0 – sapranno fare il punto della situazione rispetto al processo di digitalizzazione a livello territoriale e sulle esigenze di innovazione delle imprese locali. Un’occasione di incontro importante per il centro Italia, in attesa di toccare con mano le tecnologie più innovative per il settore in fiera a Parma (26-28 maggio 2020).

“Avvicinare le nuove tecnologie e l’evoluzione digitale a dei settori di riferimento: con questo obiettivo siamo stati a Milano per parlare delle tecnologie dell’additive manufacturing, andremo a Modena con il tema della robotica e a Bari per incontrare il distretto della meccatronica. L’appuntamento di Roma è dedicato alla filiera del famaceutico perché è tra quelle che più di tutte trainano l’adozione di tecnologie digitali e dell’internet of things. Queste tavole rotonde ci permettono di far conoscere a livello territoriale, e tramite i suoi attori, la fiera SPS Italia, che organizziamo a Parma nel mese di maggio”, Francesca Selva, Vice President Marketing & Events Messe Frankfurt Italia.

Non solo automazione, ma flussi di informazione integrati

ISPE Italy concorre alla realizzazione dell’appuntamento. Una partenership consolidata quella tra la manifestazione italiana e la più grande associazione globale no profit che raggruppa i professionisti del Life Science, guidata da Teresa Minero, Chair Italy, EU Leadership Team, Steering Committee Pharma 4.0 ISPE, Founder & CEO LifeBee. “Ancora insieme e questa volta a Roma. Fra ISPE Italy e SPS Italia posso dire con soddisfazione che è nata, e nel tempo si è fortificata, una speciale collaborazione per promuovere il 4.0 e lo Smart Manufacturing declinati per il settore farmaceutico. Ogni volta è per me un vero piacere parlare di Pharma 4.0, a cui mi dedico con passione attraverso l’impegno a livello internazionale in ISPE e ai progetti che ogni giorno studiamo e realizziamo in LifeBee”, commenta Minero. “Non mi stanco mai di ripetere che Pharma 4.0 non è solo automazione, digitale e nuove tecnologie abilitanti, ma è il loro innesto intelligente con flussi di informazione integrati, processi in continua evoluzione, il tutto in piena compliance regolatoria. Anche perché in fondo alla nostra catena logistica, abbiamo un paziente e non un semplice consumatore. Grazie ancora a SPS Italia per questa rinnovata opportunità di collaborazione”.

 

Articolo precedenteABB premia i giovani talenti
Articolo successivoISM compie 50 anni

Ultime News

Interpack 2020 posticipato di un anno

Messe Düsseldorf ha deciso di posticipare le date della fiera internazionale Interpack che avrà luogo dal 25 febbraio al...

Mammoet ad Avenza per il trasporto di 9 supermoduli

Mammoet Italy ha firmato il contratto per la fornitura del trasporto di nove supermoduli da 1.800 tonnellate l’uno dal cantiere Baker Hughes Nuovo Pignone...

Fluortecno: perfluoroelastomero di seconda generazione

Nel biennio 2001-2002, la G.M.I. di Cividate al Piano (Bergamo) ha guidato una ricerca che ha coinvolto alcune industrie chimiche ed il dipartimento di...

L’industria farmaceutica in Italia al tempo del virus

Intervista a Maurizio de Cicco, vicepresidente Farmindustria L’industria farmaceutica “non è predatrice del sistema ma imprenditrice”, afferma Maurizio de Cicco, vice presidente di Farmindustria. In...

Rinviato Salone Global Industrie

La prossima edizione di Global Industrie, il più grande evento francese dedicato ai protagonisti del mondo dell’industria, inizialmente in programma dal 31 marzo al...

Articoli Correlati