Solgen ha supportato Carrefour per certificare il risparmio energetico

Solgen, azienda italiana specializzata nella consulenza nel settore energetico, ha affiancato Carrefour nel percorso per l’ottenimento della certificazione ISO 50001, che a ottobre 2017 è stata estesa all’intera rete di vendita diretta, composta da oltre 460 punti vendita. La conformità con la norma internazionale richiede il rispetto dei requisiti necessari per introdurre, realizzare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell’energia, con l’impegno di raggiungere obiettivi oggettivi e misurabili di riduzione dei consumi e della spesa energetica.

Alfio Fontana, Energy Manager di Carrefour

Ai fini della certificazione è necessario affrontare il tema dell’efficienza energetica in modo completo, mettendo a disposizione un “quadrante” attraverso il quale monitorare i consumi nel tempo per intervenire tempestivamente in casi di inefficienze, e sensibilizzando tutta l’organizzazione in questo senso. Per questo motivo sono stati svolti corsi di formazione, tenuti in collaborazione con Solgen, ai direttori dei punti vendita sull’importanza di mantenere un’attenzione costante ai consumi energetici, ad esempio verificando che i frigoriferi non siano tenuti a lungo aperti nei momenti di rifornimento, prestando la massima attenzione alla temperatura e segnalando eventuali sprechi.

Solgen segue dal 2015 le attività di efficienza energetica degli impianti di Carrefour, supervisionando la realizzazione degli interventi di efficientamento degli impianti e il monitoraggio dei consumi sui punti vendita, per garantire che i risparmi si mantengano nel tempo. Nel corso di queste attività sono stati messi punto una metodologia di lavoro per controllare i consumi, evidenziare dove intervenire per ottenere una maggiore efficienza, verificare che eventuali interventi siano coerenti con le aspettative attese.

Una delle attività svolte è stata l’analisi dei consumi negli ipermercati e nei supermercati che ha permesso di quantificare l’incidenza di ogni area nella spesa energetica complessiva. I risultati emersi hanno evidenziato che la refrigerazione è la voce più importante (30% negli ipermercati, 39% nei supermercati), seguita da illuminazione (20% negli ipermercati e 18% nei supermercati), riscaldamento (18% negli ipermercati, 22% nei supermercati) e climatizzazione (14% negli ipermercati e 9% nei supermercati).

Giuseppe Caruso, fondatore e direttore tecnico di Solgen

“L’efficienza energetica non può limitarsi a interventi puntuali, ma deve coinvolgere tutta l’azienda calandosi all’interno della sua organizzazione L’adozione di un sistema di gestione dell’energia, fornisce un “filmato” sempre aggiornato sui consumi, quindi un monitoraggio sempre attivo per verificare i risultati degli interventi di efficientamento e individuare in “tempo reale” eventuali criticità. La certificazione ISO 50001 è pertanto al tempo stesso il traguardo e il punto di partenza di un’attività che deve proseguire negli anni”, afferma Giuseppe Caruso fondatore e direttore tecnico di Solgen.

“La certificazione ISO 50001 è un’occasione per rendere consapevole tutta l’organizzazione aziendale sull’importanza dell’efficienza energetica. Per ottenere la certificazione, infatti, è necessario agire sia sull’aspetto tecnico di gestione degli impianti che sull’aspetto comportamentale, per sviluppare la sensibilità di tutta l’organizzazione verso l’adozione di comportamenti virtuosi, che rispettino i requisiti di risparmio energetico. L’efficienza energetica è stata individuata dall’Unione Europea come principale azione volta alla riduzione dell’impatto ambientale: l’adozione del Sistema di Gestione ISO 50001 è quindi la chiara manifestazione della volontà di Carrefour di voler operare per lo Sviluppo Sostenibile” afferma Alfio Fontana, Energy Manager di Carrefour.