Tenuta meccanica radiale per applicazioni Food e Pharma

Le tenute GRS (GMI Radial Seal) di GMFluorcarbon sono particolarmente adatte agli impieghi nel settore alimentare ad alta temperatura e pressione e con attacco chimico

Tenuta GRS (GMI Radial Seal)

Le tenute GRS (GMI Radial Seal) sono costituite da una gabbia metallica esterna che racchiude un labbro in PTFE modificato (GUAFLON) e sono raccomandate per casi applicativi che oltrepassano i limiti di impiego delle guarnizioni a labbro in elastomero (NBR, FPM): alta temperatura, alta pressione, utilizzi in ambito alimentare con attacco chimico dovuto a salamoia o sanificanti, alte velocità periferiche.
Sono di produzione totalmente italiana e vengono assemblate negli stabilimenti GMFluorcarbon di Bergamo. I labbri (LIP) sono realizzati in diversi compound di PTFE caricato quali il Guaflon bianco, il Guaflon ExD nero, il Guaflon VGX nero, il Guaflon SB FDA che garantiscono, a seconda delle tipologie, una efficace tenuta con basso attrito e una lunga durata. Il Guaflon è chimicamente inerte, può lavorare praticamente con tutti i fluidi ed è omologato FDA (versione base e ExD), è elastico, resistente all’usura e ai liquidi contenenti slurry o abrasivi.
Grazie alle speciali formulazioni le tenute GRS non provocano un eccessivo aumento di calore e non necessitano di raffreddamento, in quanto la versione Guaflon VGX è conduttore di calorefino a 25 m/sec.
Le GRS garantiscono una totale intercambiabilità con le guarnizioni a labbro standard ottimizzando la gestione a magazzino dei ricambi.
Ogni tenuta GRS è progettata specificatamente per soddisfare i diversi requisiti di installazione; il servizio tecnico di GMFluorcarbon è a disposizione degli utilizzatori per selezionare correttamente il tipo di tenuta più idoneo.

PTFE con molla Elgiloy®

Una soluzione per ogni applicazione

Per applicazioni non gravose vengono proposte tenute a LIP integrale LS costituite da un corpo in Guaflon con labbro interno e tenuta esterna con o-ring; tale soluzione rappresenta una valida e versatile alternativa economica per il montaggio su agitatori e mescolatori anche con alte velocità di rotazione.
Per poter rispondere alle esigenze di processi vuoto/pressione le GRS vengono realizzate anche in esecuzione MULTILIP con più labbri diversamente orientati e la possibilità di creare fori di flussaggio esterni per lubrificare o raffreddare, con azoto, aria o liquidi compatibili, il menisco di strisciamento tra il labbro in Guaflon e l’albero in rotazione.
Tale soluzione può essere utilizzata anche nel caso di impieghi con solidi in sospensione e abrasivi dotando la tenuta di un raschiatore in PTFE caricato, POM o PEEK, per creare un’efficace barriera intermedia.
Per l’industria alimentare e farmaceutica viene impiegato preferibilmente il Guaflon ExD per la costruzione dei LIP: trattasi di un PTFE antistatico conduttivo utilizzabile anche in condizioni pericolose, ad esempio in presenza di solventi che limitano l’uso del PTFE vergine.
Com’è noto, infatti, il PTFE è un materiale plastico che si caratterizza per le elevate proprietà chimiche e meccaniche ma, essendo perfettamente isolante dal punto di vista elettrico, accumula cariche elettrostatiche.

Omologati la produzione e il prodotto finito

Il Gruppo Fluortecno – GMFluorcarbon ha messo a punto il Guaflon ExD, in collaborazione con primari produttori di polimero base, omologando sia il processo di produzione che il prodotto finito. Non è sufficiente dichiarare l’omologazione FDA del prodotto basandosi sull’omologazione del mix PTFE puro – additivo (carbone): tali valori, infatti, possono essere alterati in maniera significativa da difformità di granulometria, omogeneità della carica e ciclo di lavorazione non controllato.
Il Guaflon ExD è utilizzato dal Gruppo Fluortecno – GMFluorcarbon anche per la costruzione di boccole di strisciamento, compensatori di dilatazione, guarnizioni piane per flange, rivestimenti per tubi e raccordi flangiati per il trasporto di prodotti corrosivi: il suo impiego, infatti, permette di limitare l’accumulo di cariche elettrostatiche e di evitare la diffusione di prodotti permeanti quali cloro, HF, bromo.

Esecuzioni speciali

Indicatori di livello Teflon® Vision con raccordi DIN 11851

Da sempre attenta alle esigenze dei manutentori, GMFluorcarbon realizza anche soluzioni su richiesta, che permettono di ottimizzare gli spazi, selezionando i materiali idonei per i diversi elementi di tenuta.
Produce quindi o-ring incapsulati in teflon PFA, approvati Food e Pharma, con nucleo in silicone bianco HCS per raccordi DIN 11851 e per molteplici altre applicazioni: pompe, phmetri, serbatoi, scambiatori, ecc. I rivestimenti con PTFE su tubazioni e piastre in acciaio evitano la corrosione prodotta dalla salamoia e dai prodotti sanificanti aggressivi.
Infine, i compensatori di dilatazione in PTFE vengono impiegati per linee di trasferimento e svincolo da celle di carico.